Cultura. All'editore Luigi Pellegrini la cittadinanza onoraria di Cleto, suo paese natale


Un riconoscimento importante per il prof. Luigi Pellegrini, fondatore della Casa Editrice Pellegrini.
“Sabato 30 settembre, alle ore 17.00, con una cerimonia solenne al cospetto del Consiglio Comunale di Cleto, il Sindaco Giuseppe Longo, conferirà la Cittadinanza Onoraria al Prof. Luigi Pellegrini, nato a Cleto il 21 febbraio 1924, dove nel 1952 ha fondato l'omonima Casa Editrice Pellegrini.
Il riconoscimento vuole sottolineare l'impegno del Prof. Pellegrini che ha elevato la cultura in Calabria e in Italia”.
Un cerchio concentrico che si è aperto a Cleto: anno 1952.
Luigi Pellegrini, insegnante elementare, dà vita a una rivista letteraria che si propone come “la voce di tutti quelli che amano l'arte non per bassa speculazione ma per vivo anelito che conduca a nobili mete”.

Documenti d'archivio. Libera riproduzione con mezzo proprio nelle biblioteche e negli archivi pubblici italiani


Il chiostro dell'ex Convento di San Francesco a Cosenza,
sede dell'Archivio di Stato
Il 2 agosto 2017 il Senato ha definitivamente approvato la Legge annuale per il mercato e la concorrenza (n. 124/2017), che, tra le altre cose, modifica l’art. 108 del Codice dei Beni Culturali, sancendo la liberalizzazione delle riproduzioni digitali con mezzo proprio in biblioteche e archivi pubblici per finalità culturali (art. 1, c. 171). 
A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, le nuove norme sono entrate in vigore martedì 29 agosto.

Storico accordo tra la casa editrice UTET Grandi Opere e l’Accademia della Crusca. Sul web il “monumentale” dizionario della lingua italiana fondato da Salvatore Battaglia


Il 12 settembre 2017, alle ore 12, presso l’Accademia della Crusca, Firenze, Villa medicea di Castello, sarà firmato uno storico accordo che consentirà la consultazione gratuita via web di un’opera lessicografica monumentale e di fondamentale importanza per lo studio e la conoscenza della lingua italiana: il Grande Dizionario della Lingua Italiana UTET, noto agli studiosi di tutto il mondo come dizionario “Battaglia”, dal nome del suo fondatore.
UTET Grandi Opere, rinunciando a qualsiasi genere di compenso, si mostra sensibile, come è suo costume, alle esigenze della cultura della nazione, e si mette al servizio di un grande progetto che dunque potrà contare sulle forze unite di un’azienda editoriale privata (oggi parte del gruppo Cose Belle d’Italia) e di un’istituzione statale nota per il suo prestigio nel campo degli studi linguistici.